Il Gazzettino: la lettera di Giovanni Mozzato


Il Gazzettino: la lettera di Giovanni Mozzato


Su Il Gazzettino di oggi la lettera del nostro oste Giovanni Mozzato.

Crediamo che può esserci una ripartenza per Venezia solo se come obbiettivo manteniamo l’alta qualità e l’eccellenza.

“Dopo lunghi, lunghissimi mesi di paura e timori siamo pronti a ripartire, giovedì 11 giugno. Abbiamo preferito attendere un paio di settimane in più di altri colleghi per aver la maggior consapevolezza e livello di sicurezza per Noi ed i nostri clienti.
Non ho mai fatto pugilato nella mia vita, tuttavia, la sensazione che stiamo vivendo, nello specifico a Venezia, credo si avvicini molto a quella di un pugile che ha subito due fortissimi colpi da ko ( novembre acqua alta record e Marzo pandemia) ma, nonostante ciò, abbia la voglia e la forza interiore di volersi rialzare e lottare ancora.
Quello che non è mancato in questi mesi è stato il tempo. Il Tempo: sino a mesi prima sempre troppo scarso noi stessi, per i nostri cari, per interessi extra lavorativi……In questo lungo e lento periodo i pensieri sono rimbalzati un po’ ovunque sul come ripartire, si è ragionato molto su proposte più semplici, più economiche, formule più smart, nuovi concept magari temporanei un po’ misti di varie contaminazioni, ecc. L’unica, tuttavia, strada che ci dava la grinta e l’energia giusta è risultata però continuare ancor più di prima sul progetto che stavamo perseguendo prima della forzata interruzione. Per Noi Chat Qui Rit non c’è altra soluzione. Vogliamo continuare a progredire e perseguire la nostra idea di cucina e accoglienza e ancor più di prima “smarcarci” da quanto più di massificato e standardizzato si possa trovare in una città a forte vocazione turistica. Siamo convinti che ci sia una non piccola parte di clientela che dopo mesi di piatti “casalinghi” abbia il forte desiderio di essere stupito e coccolato al ristorante.
Ci auguriamo che questa nostra sensazione e pensiero riscontrino il maggior entusiasmo possibile e di ricambiare con proposte ancor più elevate delle aspettative per far godere appieno gli ospiti oltre per il capolavoro che è Venezia anche per un pranzo o cena con Noi.
La speranza è di accoglierti al più presto con un sorriso, accomodarti ad un nostro tavolo e riuscire a farti trascorre momenti piacevoli con i nostri piatti ed i nostri calici.
Un grande abbraccio
Giovanni Mozzato”

C'è 1 comment

Add yours

11 + 9 =